Italiano
Deutsch
English

GHISA

La Ghisa è una lega ferro-carbonio, contenente anche altri elementi, come silicio, manganese, zolfo, fosforo, in percentuali varie, caratterizzata da un tenore di carbonio compreso fra l'1,9% e il 5,5%. Le leghe ferro-carbonio contenenti una quantità  di carbonio inferiore all'1,9% costituiscono i diversi tipi di acciaio. Rispetto all'acciaio dolce, la ghisa presenta maggiore durezza e quindi resistenza all'abrasione, e minore resilienza e quindi maggiore fragilità.

Esistono due tipi di ghisa: ghisa lamellare con una struttura perlitico/ferritica dette anche g15, g20, g25 e g30 adatte per la tempra, poi vi sono le ghise sferoidali a struttura ferritico/perlitica dette anche gs400, gs500 e gs600 adatte per la temperatura. La ghisa lamellare o ghisa grigia costituisce la tipologia di ghisa più diffusa.

Proprietà:

  • ottima colabilità,
  • ottima truciolabilità,
  • ottimo smorzamento delle vibrazioni,
  • resistenza allo scagliamento fino a 300°C circa.

Svantaggi: non sono saldabili, fragilità.

Utilizzi: industria motoristica, caldaie, termosifoni, basamenti di macchine utensili, valvolame...

Di seguito sono riportati gli elenchi delle dimensioni esistenti sul mercato, per la disponibilità. Vi preghiamo di contattare il nostro ufficio commerciale al numero 0461.961117. Nonostante la cura nel redarre questo elenco, la Metal Center declina ogni responsabilità dovuta ad eventuali errori.